Amministrazione di condomini, immobili e comunità

DISCLAIMER E NOTE LEGALI


Premessa
Un mondo dove vige il diritto poteva sembrare la migliore delle utopie e il più lecito dei desideri per una società civile. Perseguire questo obiettivo, però, ci ha portato a costruire un sistema di norme davvero complesso, volto a regolare ogni minimo ambito della vita. Questo sembra averci fatto perdere la ragionevolezza della dimensione umana, riconoscendo all’interpretazione del diritto la dignità e l’importanza che una volta aveva solo la religione, e facendo assurgere i mestieranti della legge e dei cavilli al grado che avevano i sacerdoti nelle prime civiltà antiche.
Una volta c’erano dunque i testi sacri, la cui comprensione era data a pochi; ora invece ci sono codici, testi unici e regolamenti, che sembrano essere disponibili per tutti, ma che in realtà restano per una ristretta cerchia di tecnici.
Cosa c’è di diverso? Una volta dal prossimo si temeva il malocchio, e si usavano scaramantici scioglilingua senza un vero senso pratico (forse anche incomprensibili e in lingua criptica). Con l’avvento dell’era della Ragione, invece, ci si deve guardare dall’essere responsabilizzati per chissà quale errore altrui, da chissà quale giudice persuaso da chissà quale affabulazione avvocatoria, e si ricorre a formule “magiche” come questa che segue.
Dato che, sacerdoti o giuristi, bisogna sempre comunque affidarsi a qualcun altro, non credendo nel malocchio, per me sarebbe stato forse meglio prima.

OBBLIGHI E RESPONSABILITA’
Il presente sito è di proprietà di Alessandro Zanardo, con a Malnate (21046), Via Corsica 12. COPYRIGHT ©2015. I marchi e i segni distintivi pubblicati sul presente sito sono di proprietà di Alessandro Zanardo o di AIAC – Associazione Italiana Amministratori di Condominio.
Il materiale pubblicato su questo sito è protetto dai diritti di proprietà intellettuale, in conformità alla normativa vigente in materia di tutela del diritto d’autore, tranne dove esplicitamente indicato con i riferimenti CreativeCommons come da www.creativecommons.it.
L’accesso al sito non dà all’utente il diritto di appropriarsi delle informazioni in esso contenute, né di riprodurle, di modificarle, di distribuirle, di ripubblicarle, in alcuna forma anche parziale e con qualsiasi strumento, senza l’espressa autorizzazione scritta da parte del proprietario, tranne dove esplicitamente indicato con i riferimenti CreativeCommons come da www.creativecommons.it.
Il contenuto della presente sezione si intende conosciuto e accettato dall’utente dal momento in cui viene posto in linea. I contenuti potranno essere modificati e/o aggiornati, in tutto o in parte.
Qualsiasi utilizzo improprio e/o illecito del sito e/o in palese violazione alle prescrizioni qui contenute comporterà l’assunzione degli opportuni provvedimenti di tutela dei diritti.
Per quanto di propria competenza si precisa ancora espressamente che la proprietà:

  • declina ogni responsabilità per qualsiasi conseguenza arrecata ai terzi in conseguenza di malfunzionamenti del sito che possano cagionare eventuali guasti, interruzioni della disponibilità o funzionalità del medesimo;
  • declina altresì ogni responsabilità in ordine alle informazioni sul sito con particolare riferimento alla veridicità, all’esaustività, all’ingannevolezza, alla liceità degli annunci.
  • declina ogni responsabilità relativa gli annunci pubblicitari di terzi o degli inserzionisti pubblicati;
  • declina ogni responsabilità relativa ad errori, omissioni, interruzioni, cancellazioni, difetti, ritardi operativi o di trasmissione, guasti delle linee di comunicazione, furto, distruzione, accesso non autorizzato o alterazione di qualsiasi comunicazione effettuata dagli utenti, a problemi tecnici di reti o linee telefoniche, sistemi di elaborazione online, server o provider, apparecchiature informatiche, software, errori di e-mail o del software di riproduzione dovuti a problemi tecnici o a un elevato traffico su internet dei Servizi attraverso www.studiozanardo.it o a una loro combinazione.

L’Utente riconosce che l’uso dei servizi messi a disposizione dal sito avviene secondo propria responsabilità e a proprio esclusivo rischio. Tali servizi vengono forniti dal sito così “come sono” e “come disponibili”.
L’inserimento di un collegamento ad un sito web esterno a www.studiozanardo.it non implica l’approvazione del sito web stesso da parte di Alessandro Zanardo.
Qualora l’Utente acceda a siti di terzi, lo fa a proprio rischio e sotto la propria responsabilità.
Per tutto quanto non espressamente previsto dalla presente Sezione si fa espresso rinvio alla normativa vigente.


AREA RISERVATA - CONDIZIONI D’USO
Le presenti condizioni d’uso riguardano i servizi messi a disposizione dell’utente nell’AREA RISERVATA, in particolare la possibilità da parte dell’Utente di visualizzare e consultare le informazioni relative al proprio condominio.
Requisiti di utilizzo
L’utente dichiara di aver preso conoscenza e di accettare i contenuti del regolamento del proprio condominio e della delibera che ha disposto la messa a disposizione on-line dei documenti e dei dati condominiali, secondo quanto pattuito con l’amministratore Alessandro Zanardo.
A seguito della delibera assembleare l’utente riceve dall’amministratore Alessandro Zanardo il proprio codice di identificazione univoco, non condivisibile con terzi, che dà accesso a informazioni e documenti relativi esclusivamente al proprio condominio.
L’utente dichiara la piena veridicità in ordine alle informazioni personali fornite, con particolare riguardo alle informazioni relative alla propria anagrafica.
L’utente è tenuto a un comportamento corretto e responsabile, in conformità ai principi di legge, nel regolamento di condominio, i quali sono da intendersi come parte integrante delle presenti Condizioni d’uso.
Nel caso l’utente venga a conoscenza di un uso improprio di www.studiozanardo.it, deve informare Alessandro Zanardo a mezzo di e-mail o telefono.
Alessandro Zanardo si riserva comunque il diritto, a propria esclusiva discrezione, di rifiutare la pubblicazione o rimuovere il materiale pubblicato dell’utente, nonché di limitare, sospendere o inibire la possibilità di accesso dell’utente all’aerea riservata in qualsiasi momento.
Password
Durante la procedura d’iscrizione al sito, all’utente, identificato quale avente diritto secondo il regolamento condominiale e la delibera relativa, verrà attribuita una password.
La riservatezza della password è di esclusiva competenza dell’utente. L’utente accetta di non utilizzare il codice identificativo o la password di un altro iscritto e di non rivelare la propria password a terzi.
L’utente accetta di notificare immediatamente ad Alessandro Zanardo qualsiasi uso non autorizzato del proprio account o l’accesso alla propria password da parte di terzi.
La responsabilità dell’utilizzo del proprio account è di esclusiva competenza dell’Utente.
Contenuti
Si fa esplicito divieto di copiare e/o condividere la documentazione, i dati e l’URL di quanto pubblicato nell’area riservata, se non per fini esclusivamente personali.
Link in entrata e in uscita
Qualora gli Utenti desiderassero effettuare link dai propri siti verso il sito www.studiozanardo.it, non si consente che gli stessi siano effettuati verso URL interni all’area riservata.
Il link mediante tecniche di framing o deep-linking potrà avvenire solo ed esclusivamente previa autorizzazione di Alessandro Zanardo.
I collegamenti tra il sito ed altri siti, gestiti da terzi, sono effettuati senza operare alcun controllo in merito alle informazioni, ai prodotti, ai servizi eventualmente offerti o alle politiche adottate in tali siti, né alcuna verifica della loro conformità alla normativa vigente applicabile.
Alessandro Zanardo, pertanto, non assume alcuna responsabilità in merito al contenuto ed alle modalità tecnico-operative di tali siti esterni, in particolar modo per quanto riguarda gli aspetti di sicurezza informatica.
A tale proposito, l’utente è tenuto a cautelarsi con idonei sistemi anti-virus, nonché informarsi accuratamente sulle policy ivi stabilite in materia. Inoltre, ogni sito Internet “linkato” ha una propria privacy policy, diversa e autonoma rispetto a quella di www.studiozanardo.it, rispetto alla quale quest’ultima non esercita alcuna verifica.
Sicurezza delle trasmissioni di dati tramite Internet
L’utente è reso consapevole del fatto che la trasmissione di dati tramite Internet non raggiunge livelli di sicurezza assoluti. E’ onere dell’utente, pertanto, munirsi di idonei meccanismi di protezione informatica, nonché verificare la correttezza dei dati eventualmente forniti. Alessandro Zanardo si impegna alla corretta applicazione degli standard di sicurezza imposti dalla normativa in vigore, in particolare all’applicazione delle misure di sicurezza di cui agli artt. 33 e ss. – Codice in materia di protezione dei dati personali e di cui al relativo Disciplinare Tecnico (Allegato B), consultabile su http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1311248.